Sedie e tavolini a Venezia...

Sedie e tavolini a Venezia...

di Maggioni Silvio

Immagine del

Extra

VISTE: 4889
Categoria: Notturni
Camera: Canon EOS 5D Mark III
Tempo: 298/10
Apertura: f/22.0
ISO: 100

12 commento/i

  • pietro giannitti
    16/06/2014 14:20

    l'idea e' carina ma non mi tornano teoppo le luci sembra un pochino sottoesposta e tendente un po' al verde, nel mio pc almeno.

    RISPONDI
  • ANONIMO
    16/06/2014 14:34

    Stupenda prospettiva notturna!!!!

    RISPONDI
  • antonio arfelli
    16/06/2014 16:21

    Una interpretazione originale della piazza più bella del mondo, ormai difficilissima nella caratterizzazione. Insolita. Mi piace molto anche questa dominante dorata, Imho avrei pensato un lieve viraggio, ma conoscendoti per altre foto, direi un tuo rispetto (imho pertinente) della temperatura colore dell'illuminazione. E così tutto, pur nella semplicità dell'arredo bar, risulta lievemente e magicamente dorato. Imho, soggettivo, avrei eliminato il filtro crosslight, ma la foto è una creatura tua.

    RISPONDI
  • Maggioni Silvio
    16/06/2014 17:15

    Ho anche l'inquadratura con il pdr piu' alto la mostrero' domani ma dimmi Andrea non si riesce piu' a postare un'altra immagine in questa di commento come si faceva nel vecchio sito!!!!

    RISPONDI
  • Maggioni Silvio
    16/06/2014 17:19

    Per quel che riguarda la temperatura colore e semplice basta cambiare il bilanciamento e la fai come vuoi ho provato diverse temperature di colore che ti mostrero', le sedie pero' ti rammento son o d'acciaio se le faccio d'oro poi se le rubano!!!!!!!
    la stella dei lampioni non e' un filtro crosslight ne fisico ne photoshop e' semplicemente la chiusura del diaframma a f/22
    In risposta al commento di antonio arfelli
    Commento: Una interpretazione originale della piazza più bella del mondo, ormai difficilissima nella caratterizzazione. Insolita. Mi piace molto anche questa dominante dorata, Imho avrei pensato un lieve viraggio, ma conoscendoti per altre foto, direi un tuo rispetto (imho pertinente) della temperatura colore dell'illuminazione. E così tutto, pur nella semplicità dell'arredo bar, risulta lievemente e magicamente dorato. Imho, soggettivo, avrei eliminato il filtro crosslight, ma la foto è una creatura tua.

    RISPONDI
  • Maggioni Silvio
    16/06/2014 17:59

    non ti sbagli ho voluto cambiare la temperatura colore ed in effetti la senzazione del verde credo sia dovuta dal pavimento, domani ne posto una con un bilanciamento diverso grazie e ciao
    In risposta al commento di pietro giannitti
    Commento: l'idea e' carina ma non mi tornano teoppo le luci sembra un pochino sottoesposta e tendente un po' al verde, nel mio pc almeno.

    RISPONDI
  • antonio arfelli
    16/06/2014 18:00

    Vedi quanto divento indolente a stare seduto in poltrona. Bastava che alzassi l'occhio per leggere i dati exif, f/22. Per le poltroncine, certo, d'acciao. Ho parlato di doratura, ma nel mio subconscio intendevo il colore dell'argento antico, o del silver d'epoca, già più caldo dell'acciaio. Comunque se hai agito sul bilanciamento del bianco virandolo, tecnicamente si può dire che hai introdotto una dominante. Io in notturna ho fatto operazioni contrarie, ho rettificato il bilanciamento (segue>)
    In risposta al commento di Maggioni Silvio
    Commento: Per quel che riguarda la temperatura colore e semplice basta cambiare il bilanciamento e la fai come vuoi ho provato diverse temperature di colore che ti mostrero', le sedie pero' ti rammento son o d'acciaio se le faccio d'oro poi se le rubano!!!!!!!
    la stella dei lampioni non e' un filtro crosslight ne fisico ne photoshop e' semplicemente la chiusura del diaframma a f/22

    RISPONDI
  • antonio arfelli
    16/06/2014 18:01

    (> segue) per alzare la temperatura colore e raffreddare i toni per avere un campione di bianco pulito. A mano, a occhio, con qualche prova. C'è la fregatura che il cervello umano metabolizza l'immagine ed esegue una sua rimappatura fisiologica. Abbiamo sempre un computer a bordo, in testa. Ma tornando alla foto, è imho molto bella così. Anche x prospettiva e pdr, imho buona così. Se ti alzi un po' può cambiare l'universo mondo, vedi un fumo di altre cose e decentri il soggetto. Ma è soggettivo.
    In risposta al commento di Maggioni Silvio
    Commento: Per quel che riguarda la temperatura colore e semplice basta cambiare il bilanciamento e la fai come vuoi ho provato diverse temperature di colore che ti mostrero', le sedie pero' ti rammento son o d'acciaio se le faccio d'oro poi se le rubano!!!!!!!
    la stella dei lampioni non e' un filtro crosslight ne fisico ne photoshop e' semplicemente la chiusura del diaframma a f/22

    RISPONDI
  • antonio arfelli
    16/06/2014 18:32

    Scusate l'intromissione, ma solo una considerazione sulla bellezza del colore: per semplice riflesso di altro colore vicino, nella percezione, un oggetto cambia tonalità. E' veramente una cosa stupefacente, imho un valore aggiunto. Fine intromissione.
    In risposta al commento di Maggioni Silvio
    Commento: non ti sbagli ho voluto cambiare la temperatura colore ed in effetti la senzazione del verde credo sia dovuta dal pavimento, domani ne posto una con un bilanciamento diverso grazie e ciao

    RISPONDI
  • Antonio Tafuro
    16/06/2014 22:26

    Personalmente mi piace così com'è.
    Trovo efficace il susseguirsi delle gambe delle sedie che richiamano le file di luci e finestre!👍👍👍

    RISPONDI
  • emanuele cortellezzi
    17/06/2014 21:09

    mi piace moltissimo il gioco di linee tra le sedie e l'architettura e il complesso delle tonalità notturne...ringrazio anche gli amici che hanno commentato fornendomi ulteriori spunti di riflessione e di apprendimento...grazie a tutti

    RISPONDI
  • Rodolfo Ferrarese
    18/06/2014 20:23

    la trovo molto bella anche il punto di ripresa mi piace molto complimenti

    RISPONDI


NOTE: L'utente dichiara di rispettare la Legge n. 633 del 22 aprile 1941 (G.U. del 16.07.1941 n.16 e successive modifiche) "legge sul diritto d'autore" e Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 "Codice in materia di protezione dei dati personali" pubblicando questa immagine.